Parco Nazionale del Gargano


7155944599_1f302f5b61_oIl Parco Nazionale del Gargano è uno dei polmoni verdi d’Italia, un’area adatta per passeggiate ed attività escursionistiche che presenta tanti habitat diversi, dove prolifera un’affascinante e misteriosa vegetazione, come quella della Foresta Umbra o le quasi 80 specie diverse di orchidee selvatiche, che nascono spontanee sull’intero promontorio.

Anche la fauna è molto ricca: numerose specie di uccelli nidificano in questi territori, tra i quali picchi, rapaci, specie acquatiche; tra i mammiferi è noto il capriolo italico, oltre a daini, cinghiali, ricci, tassi, volpi, istrici, scoiattoli.

L’intera area si presta a molte attività sportive ed escursionistiche. I numerosi centri di visita e sentieri attrezzati, parzialmente accessibili anche a disabili, permettono di esplorare il parco e di scegliere tra vari itinerari, a seconda dei propri interessi. Si può visitare, per esempio, le tipiche masserie del Gargano, poste principalmente sulle vie della transumanza, gli eremi del silenzio, partendo da Monte Sant’Angelo fino all’Abbazia di Pulsano, o ammirare gli uliveti della piana di Vieste e la necropoli LaSalata.

Tra gli sport che si possono praticare nel Gargano, menzioniamo, tra gli altri, orienteering, ciclismo, equitazione, trekking, birdwatching, speleologia.